Acquista il libro 'Agricoltura Organica e Rigenerativa' di Matteo Mancini!

Educazione alla Cittadinanza Globale

Cooperazione Internazionale

Sostienici!

Aiutaci a sostenere i nostri progetti

MedCaravan

The Mediterranean Caravan: Learning and Sharing Agroecology

Dal15 Dicembre 2020

al31 Maggio 2023

Contesto

Nel bacino del Mediterraneo assume un’importanza sempre più rilevante la transizione verso pratiche e comunità maggiormente sostenibili. L’industrializzazione del modello produttivo ha causato la perdita di terreni sani, biodiversità e sementi locali, portando all’abbandono dei terreni e aggravando le disuguaglianze socioeconomiche (SOER 2015 dell’EEA). Infatti, mentre il valore aggiunto dell’industria agricola dell’UE è cresciuto costantemente negli ultimi dieci anni, il tenore di vita delle comunità rurali è diminuito. Nei Paesi mediterranei che soffrono la crisi finanziaria globale gran parte della popolazione rurale è a rischio povertà o esclusione sociale: il 38% in Grecia e il 25% in Italia (Eurostat 2017).

Il progetto denominato “The Mediterranean Caravan: Learning and Sharing Agroecology“, abbreviato di seguito in MedCaravan, a partire dall’evidenza scientifica, intende dimostrare che le pratiche agroecologiche aiutano a combattere la perdita di biodiversità, i cambiamenti climatici e la povertà rurale. Inoltre nel 2018 un’indagine condotta nell’ambito della Rete Mediterranea di partenariati locali basati sulla solidarietà a favore dell’agroecologia (MedNet) ha rivelato come i “Principi dell’Agroecologia e la loro importanza per l’agricoltura contadina” siano percepiti come una delle prime tre esigenze formative per la Rete stessa.

Progetto

MedCaravan è un progetto educativo che mira a raccogliere, valorizzare e condividere conoscenze locali e innovative riguardanti le pratiche agroecologiche, creando materiali didattici di alta qualità e trasformando i membri della comunità in divulgatori.

Il bacino del Mar Mediterraneo ospita tuttora diete ricche e un’agricoltura tradizionale diversificata.

MedCaravan si pone i seguenti obiettivi:

  • Sostenere l’inclusione sociale delle comunità rurali attraverso l’apprendimento da parte degli adulti e la valorizzazione e il rafforzamento delle conoscenze locali

  • Integrare pratiche agroecologiche nell’agricoltura su piccola scala per sostenere i mezzi di sussistenza rurali e allo stesso tempo promuovere la resilienza agli shock climatici e la sostenibilità ambientale

  • Sviluppare le capacità di innovazione migliorando le competenze tecniche e organizzative dei partner e dei target destinatari

Le attività sono concepite per dare l’opportunità ai principali gruppi target di detenere, al termine dell’esperienza di apprendimento, un ampio portafoglio di competenze che consentirà loro di raccogliere e rivalutare le conoscenze agroecologiche locali. I principali destinatari del progetto sono: 1) discenti adulti provenienti da comunità alimentari, agricoltori e consumatori, 2) personale, soci e volontari dei partner del progetto,  3) partner associati, 4) organizzazioni della società civile, 5) organi decisionali, 6) il pubblico in generale.

Il progetto è pensato per essere “una carovana”, un processo a doppio senso per la raccolta e la condivisione di informazioni. Tutti e tre gli output sotto elencati danno luogo ad un progetto più resiliente, attraverso le loro attività complementari locali e trans nazionali che sono interdipendenti.

  • IO1: Una “Guida alle migliori pratiche per la raccolta di conoscenze agroecologiche” per raccogliere conoscenze e pratiche agroecologiche destinata a stakeholder non formali e non accademici nelle comunità alimentari

  • IO2: Una “Piattaforma Caravan Online” che fornisce uno spazio aperto per l’interazione e lo scambio e faciliterà anche il processo di condivisione delle conoscenze “learning-trainer”

  • IO3: Un programma educativo “Learning on MedAgroecology” definito in un percorso formativo e un manuale di supporto che fornirà linee guida per l’apprendimento e la formazione in agroecologia

Nel corso del progetto saranno organizzati i seguenti eventi: 1) una formazione transnazionale per 26 dipendenti e soci delle organizzazioni partner finalizzata all’apprendimento della metodologia innovativa per raccogliere conoscenze 2) una formazione transnazionale per 32 membri attivi delle LSPA, 3) 18 eventi nazionali per condividere i risultati e diffondere il progetto, con la partecipazione di 282 discenti adulti, 4) saranno organizzati 15 webinar e 20 podcast per formare attraverso la condivisione online del progetto almeno 140 partecipanti.

I partners utilizzeranno tutta la loro capacità di diffusione per condividere gli output e moltiplicare i risultati, sia a livello locale che europeo: social media, newsletter, mailing list, comunicati stampa, incontri e contatti con i media locali e nazionali. I risultati saranno condivisi in 32 Paesi europei e con migliaia di persone. Il bacino del Mediterraneo è una regione interconnessa naturalmente e culturalmente, che si estende oltre i confini politici. MedCaravan opererà in Serbia, Croazia, Portogallo, Italia, Turchia, Grecia e avrà un impatto su tutto il bacino del Mediterraneo grazie a Mednet e ad Urgenci.

Il progetto getta le basi per una più profonda cooperazione internazionale per lo sviluppo rurale e l’agroecologia. MedCaravan aumenterà le interazioni sociali e ripristinerà i legami interrotti tra attori rurali e urbani e tra le generazioni, rafforzando la coesione sociale. Il progetto promuoverà allo stesso tempo la resilienza climatica e la sostenibilità ambientale. Il personale dell’LSPA, i membri e le altre parti interessate saranno in grado di sostenere l’agroecologia e trasferire le loro competenze e conoscenze a un maggior numero di attori di sistemi alimentari basati sulla solidarietà.

Partner:

Urgenci
Bugday
Polekol
HSEP
Fciencias

Finanziatori:

Erasmus plus

News

14/10/21 MedCaravan presto a Lisbona!
03/05/21 MedCaravan: l’agroecologia come connessione tra ecosistemi agrari ed ecosistemi socio-culturali
23/02/21 È partita la MedCaravan!